BresciaOggi

BresciaOggi

 

BresciaOggi: (…) molte delle quali normalmente non partecipavano all’evento a causa dei costi eccessivamente elevati. «Nonostante continui a ritenere che Vinitaly non sia l’evento adatto per le piccolissime aziende di nicchia come la mia, credo che quando la partecipazione è organizzata da un Consorzio, diventa interessante essere presenti perché il territorio ha un valore maggiore rispetto alla singola azienda – afferma Cristina Inganni di Cantrina a Bedizzole. Io comunque non sono qui con approccio commerciale, ma per fare un investimento in termini di relazioni pubbliche e networking». Anche le Cantine Turina di Moniga erano fra le tante aziende che a Vinitaly non c’erano da qualche anno. «Per noi è un’esperienza nuova – afferma Luigi Turina- crediamo sia importante essere presenti a fianco del Consorzio per proporre una nuova immagine delle nostre aziende e del nostro territorio, ma anche per cogliere le opportunità della nuova Doc Valtènesi sulla quale abbiamo investito molto». (…)